COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Blog di FORMAZIONE PERMANENTE MISSIONARIA – Uno sguardo missionario sulla Vita, il Mondo e la Chiesa MISSIONARY ONGOING FORMATION – A missionary look on the life of the world and the church

Archivi tag: Violenza

Ravasi, Quando il sacro fa i conti con la violenza

Un orizzonte cupo, segnato da conquiste e lotte, sembra essere il basso continuo della storia umana: la Bibbia non ignora questa realtà, fino al radicale rovesciamento operato da Cristo.

12/11/2019 · Lascia un commento

Fabrizio Floris: Soyinka e i “no“ alla violenza

«Non ci siamo tutti evoluti nello stesso modo, ci sono popolazioni primitive che non hanno parole per dire omicidio, assassinio, violenza, e forse un giorno non le avrà più nessuno». La recente lezione del Nobel a Torino, in occasione del suo ritorno alla poesia.

11/06/2019 · Lascia un commento

Annunciare il Vangelo in un paese ingiusto e violento

È molto difficile per noi missionari annunciare il vangelo e la profezia di Gesù in un contesto in cui qualsiasi affermazione genera intolleranza, aggressività e violenza. Dove la gente non è più capace di ascoltare e l’analisi sociopolitica è ridotta a facili slogan.

11/08/2018 · Lascia un commento

L’Islam è violenza se pretende di annullare la storia

Nel Corano Noè chiede al Signore di punire gli scettici: «Non lasciare sulla terra, dei Negatori vivo nessuno». In una sura precedente, dedicata ai miscredenti della Mecca, si dice «Il giorno in cui li stringeremo di stretta tremenda e suprema, allora Ci vendicheremo». Nella biografia di Maometto curata da Ibn Hisham, uno dei compagni del Profeta si vanta: «Tagliai la testa di Abu Jahl e la consegnai al Profeta dicendo: “Oh Messaggero di Dio, ecco la testa del nemico di Dio”». Si potrebbe continuare a lungo: la violenza contro i nemici del Signore attraversa il libro sacro dell’Islam come una lama affilata, così come accade nel Tanàkh (la Bibbia ebraica), che i primi musulmani presero a modello, e nella Bibbia cristiana.

06/06/2016 · Lascia un commento

Orrore a Rio: lo stupro finisce sui social

Il copione dell’orrore si è ripetuto ancora una volta nella capitale brasiliana che fra meno di tre mesi ospiterà le Olimpiadi. Nonostante le campagne per fermare la violenza contro delle donne, nonostante gli appelli su Twitter e su Facebook a non colpevolizzare le vittime, è successo di nuovo. E, ancora una volta, alla tortura ha fatto seguito l’umiliazione, condita dai dubbi che rendono lo stupro ancora più infame. Forse la ragazza «se l’è cercata?». Forse la 16enne che era andata a casa del suo ragazzo in una favela di Rio de Janeiro «sarebbe dovuta restare a casa?». Internet amplifica.

29/05/2016 · Lascia un commento

L’esercito dei bambini soldato, un dramma che si rinnova.

SONO 250MILA I RAGAZZINI CHE COMBATTONO IN 23 STATI, di Giulio Albanese. Vent’anni di accordi alla ricerca di un vero stop. ​Il 20 novembre 1989, l’Assemblea Generale dell’Onu approvò la … Continua a leggere

30/01/2016 · 1 Commento

Colonia, i fatti dopo la notte di Capodanno

Che cosa è successo a Colonia il 31 dicembre? I giornali internazionali, soprattutto quelli tedeschi, continuano a parlare molto di quello che è accaduto a Colonia, in Germania, la notte … Continua a leggere

09/01/2016 · Lascia un commento

Brasile: la strage silenziosa dei meninos da rua

Nel 2015 il Brasile commemora il 25esimo anniversario dello Statuto del bambino e dell’adolescente: per mesi campagne e dibattiti hanno ribadito i diritti dei giovanissimi a essere protetti dagli abusi. … Continua a leggere

13/10/2015 · Lascia un commento

Il difficile rapporto con l’Islam

RELIGIONE E PALETTI.  Due grandi fenomeni storici stanno svolgendosi sotto i nostri occhi nel Medio Oriente, alle nostre porte di casa (di noi europei e italiani in particolare). Da un … Continua a leggere

11/10/2015 · 1 Commento

HUMAN, il cuore ferito del mondo

«Ho cercato disperatamente di intervistare papa Francesco per questo film, è una persona straordinaria, che si impegna per l’ecologia, contro la povertà, per ridare dignità all’essere umano. Tutti i temi … Continua a leggere

09/09/2015 · Lascia un commento

Le prediche di Spoleto (4)

MITEZZA, la forza della ragione. «Beati i miti, perché erediteranno la terra». Gianfranco Ravasi Quest’anno le prediche di Spoleto, proposte dall’arcidiocesi assieme al “Festival dei 2 Mondi” e col patrocinio del Pontificio Consiglio … Continua a leggere

04/07/2015 · 1 Commento

Gesù, nato tra violenze e persecuzioni

«Anche Gesù è nato tra violenze e persecuzioni» Tra i profughi in fuga dalle stragi di Boko Haram Ci sono cristiani perseguitati che non si guadagnano nemmeno un titolo su … Continua a leggere

29/12/2014 · Lascia un commento

L’Islam e la violenza

L’Islam condanni la violenza sull’uomo Di Padre Piero Gheddo, PIME Dove sta la radice delle “crudeltà” che sembrano caratterizzare i popoli che praticano l’islam? Negli ultimi tempi sono troppe le … Continua a leggere

21/05/2014 · Lascia un commento

Il dialogo che batte la violenza

Il dialogo che batte la violenza. Intervento di Enzo Bianchi. Il recente documento della Commissione teologica internazionale affronta con lucidità la tematica del rapporto tra religioni monoteistiche e violenza, a … Continua a leggere

11/02/2014 · Lascia un commento

Un’eresia vera e propria!

Un’eresia vera e propria!  La violenza in nome di Dio. Chi vuole affogare il proprio cane, l’accusa di avere la rabbia, dice un proverbio francese. Le religioni sono rabbiose? Quanti … Continua a leggere

24/01/2014 · Lascia un commento

  • 508.784 visite
Follow COMBONIANUM – Spiritualità e Missione on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Unisciti ad altri 915 follower

San Daniele Comboni (1831-1881)

COMBONIANUM

Combonianum è stata una pubblicazione interna nata tra gli studenti comboniani nel 1935. Ho voluto far rivivere questo titolo, ricco di storia e di patrimonio carismatico.
Sono un comboniano affetto da Sla. Ho aperto e continuo a curare questo blog (tramite il puntatore oculare), animato dal desiderio di rimanere in contatto con la vita del mondo e della Chiesa, e di proseguire così il mio piccolo servizio alla missione.
Pereira Manuel João (MJ)
combonianum@gmail.com

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica. Immagini, foto e testi sono spesso scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del blog, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia. Grazie.

Categorie